Vai al contenuto


 
Foto

sentirsi incapaci


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 4 risposte

#1 PATRIZIA RAFFIN

PATRIZIA RAFFIN

    Nuovo membro

  • Members
  • Stella
  • 1 Messaggi:

Inviato il 16 November 2014 - 20:41

buongiorno, mi chiamo Patrizia e sono la mamma di una ragazza di 19 anni che da 6 mi sta' facendo dubitare delle mie capacità, delle mie risorse, dell'abilità che ho  sempre creduto di possedere nel relazionarmi col resto del mondo, persino della mia capacità di amare ,messa a dura prova dalla sua  ostilità!

Ho letto poc'anzi su guida ai genitori che un coach professionista annovera fra gli errori da non  commettere  il valutare i figli per i successi ed il confrontare i figli con gli altri, soprattutto con se stessi o ipotetici fratelli.

Ora è piuttosto chiaro, anche per una non addetta ai lavori come me, il rischio che si può correre nel primo caso, svalutando il figlio se non ottiene prestazioni degne di rilievo, ed anche nel secondo, poichè i paragoni , soprattutto se reiterati, ingenerano solo malessere , ma........

TRA IL DIRE ED IL FARE.......

Se in casa si aggira un'adolescente molto intelligente e "di talento" che però ha scelto di praticare con massimo impegno e diletto la sola arte del cazzeggio(non me ne voglia il lettore, ma con mia figlia il turpiloquio rimane l'unica arma in mio possesso),ecco che i buoni propositi di mamma politically correct  vanno a farsi benedire!

Come non incattivirsi quando al rientro da scuola mi sento annunciare(il fatto  risale alla  quarta superiore, ora ha iniziato l'università ma niente è cambiato sotto il sole) che è stata selezionata fra tutte le quarte del suo istituto per partecipare ad una gara a livello nazionale e  contestualmente proclama" non credere che io alteri la mia preparazione di una virgola".Il fatto rilevante consiste nella già scarsissima attenzione prestata alla scuola, tanto che non mi vergogno a dire che mia figlia , mai bocciata o con debiti da saldare, poggiava i libri di testo sulle sue affusolate manine guarnite da una bella french non più  di tre ore a settimana!

E' più forte di me, quando parlo di lei è come un'esondazione ed i caratteri sulla tastiera non mi bastano, devo rafforzarli con punti esclamativi, puntini di sospensione e virgolette.

Comunque, per concludere e non tediar troppo chicchessia, sappiate che con personaggi come la mia pargola tutte le regole del buon genitore e perchè no, del buon pastore, tutti gli escamotages per esser autorevoli e non autoritari, tutto quello che si è letto e riconosciuto valido per anni, vedi la non violenza, diventa un'autentica ,per dirla alla genovese cha non sembra neanche scurrile, belinata.

SCUSATE LO SFOGO


PATRIZIA R.


#2 lupa9373

lupa9373

    Membro ufficiale

  • Members
  • StellaStellaStella
  • 587 Messaggi:

Inviato il 16 November 2014 - 21:42

Cara Patrizia (siamo omonime) non sai quanto come in questi giorni io mi senta vicina al tuo pensiero.... Si cerca ogni giorno di portarli sulla retta via, di fargli capire le cose importanti, i valori... Si cerca di farli crescere in modo responsabile... I miei sono ancora piccoli, ma so già adesso che certe abitudini, certe caratteristiche, purtroppo, fanno parte del loro essere e mi sento troppo spesso incapace di aiutarli a migliorare, nonostante tutti gli sforzi. Un abbraccio virtuale.

#3 rosalba

rosalba

    Membro ufficiale

  • Moderators
  • 476 Messaggi:

Inviato il 16 November 2014 - 22:37

Patrizia e Patrizia carissime, il fatto è che i nostri figli sono un mix tra una ricombinazione di geni  famigliari, educazione che da mamme inesperte, soprattutto con i primi figli, siamo riuscite a trasmettere ma.... ancora più importante è il  fattore - contesto in cui i nostri figli fluttuano e per contesto intendo: i media, i compagni, i genitori dei compagni, gli insegnanti e chi ha più ne metta!

Noi mamme facciamo del nostro meglio ma l'errore ci sta, solo che non si vede mentre viene commesso, purtroppo  gli errori si vedono e riconoscono solo quando le fasi critiche sono passate e ne vediamo i loro frutti. A quel punto non possiamo far altro che continuare ad amare i nostri figli accettandoli per come sono   :(



#4 gioandi

gioandi

    Membro ufficiale

  • Members
  • StellaStellaStella
  • 104 Messaggi:

Inviato il 18 November 2014 - 14:55

Scusa Patrizia, ma ... esattamente che cosa vuoi da tua figlia? Non è mai stata bocciata e non ha mai avuto debiti, pur studiando poco. Adesso fa l'università. Di guai non parli, Ha 19 anni, quindi è più che adolescente. Non credi di starle un po' troppo addosso? Non ha 9 anni e nemmeno 12. Il suo atteggiamento di sfida è una risposta al tuo atteggiamento - perdonami - un po' soffocante. Il suo problema è quello di essere poco ambiziosa, quello si capisce. E se uno ha poche ambizioni, purtroppo, nel mondo di oggi vede calare le possibilità di impiego e di gratificazioni. Ma deve impararlo da sola. Lasciala crescere un po'. Scusami se mi sono permessa  :)



#5 gioandi

gioandi

    Membro ufficiale

  • Members
  • StellaStellaStella
  • 104 Messaggi:

Inviato il 09 December 2014 - 11:23

Ciao Patrizia, come è finita con la tua ragazza?


  • ecarbona piace questo




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi