Vai al contenuto


 
Foto

Donne, mamme e mogli proviamo a celebrare noi stesse

donne festa della donna celebriamo le donne

  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 2 risposte

#1 rosalba

rosalba

    Membro ufficiale

  • Moderators
  • 484 Messaggi:

Inviato il 28 February 2015 - 19:41

Donne,  mamme e mogli... proviamo a celebrare noi stesse.

Oggi quasi tutte siamo mamme impegnate nel lavoro, dobbiamo quindi dividerci tra mille attività da svolgere in contemporanea ma, proviamo a volgere uno sguardo al passato per vedere come la nostra quotidianità è cambiata.

·        Nel 1840 prendere un caffè  era una vera impresa, non esistevano i filtri per dividere la polvere del caffè dall’acqua: Melitta Bentz ha inventato i filtri, oggi è grazie alla sua invenzione se li abbiamo a disposizione;

·        Nel 1903 la genialità di Mary Anderson le ha permesso di inventare i tergicristalli, le macchine dei primi del 900 del millennio scorso non ne avevano;

·       Nel 1917 è la volta di Ida Forbes, ha trovato il  modo per avere l’acqua calda attraverso un boiler,  si poteva fare una doccia calda;

 

Nel 1840 nell'università più prestigiosa al mondo – Harvard University - non era permessa la frequenza alle donne. Nel 1850 in Gran Bretagna le donne venivano impiegate solo per fare i lavori domestici.

 

Le conquiste sociali sono iniziate quasi tutte nel secolo scorso:

·        Una buona educazione fino alla frequenza universitaria;

·        Diritto di voto negli stati democratici;

·        Equiparazione nei ruoli di lavoro un tempo di pertinenza esclusiva degli uomini: donne medico, donne avvocato, donne architetto, donne pilota, donne manager, donne militari.  Solo venti anni fa nel Sud America aveva un posto di lavoro  il 32% delle donne, oggi è il 53% ad avere un lavoro.

 

La prima donna ad essere diventata milionaria solo per sue capacità è stata la Walker nel 1914.

 

Se  noi donne, tutte insieme, prendessimo l’impegno di fare veramente sistema, potremmo lasciare una eredità di genere consolidata alle nostre figlie.

Essere donna non deve mai più privarci della libertà di essere ciò che desideriamo diventare nella vita.

Essere donna non deve mai più metterci in condizioni di aver paura di essere libere, per raggiungere questo obiettivo è però necessario insegnare ai figli maschi,  gli uomini del futuro,  il rispetto per tutte le donne di qualsiasi età o etnia.

Rosalba



#2 gioandi

gioandi

    Membro ufficiale

  • Members
  • StellaStellaStella
  • 105 Messaggi:

Inviato il 02 March 2015 - 17:30

Io ai miei provo a insegnare il rispetto per le donne... qualche schermaglia con l'altro sesso inizia a esserci ma credo che sia normale.

Penso che siano anche  i padri a dover insegnare il rispetto, soprattutto con l'esempio... che so, magari cucinando loro una sera o facendo il letto almeno al sabato mattina e non lasciando che facciano tutto le mamme, perchè "è sempre stato così". Anzi, anche i nonni dovrebbero collaborare a questo... visto che - almeno nel mio caso - sono sempre pronti a chiudere un occhio sulle manchevolezze dell'uomo  :angry:


  • rosalba piace questo

#3 rosalba

rosalba

    Membro ufficiale

  • Moderators
  • 484 Messaggi:

Inviato il 02 March 2015 - 17:53

Io ai miei provo a insegnare il rispetto per le donne... qualche schermaglia con l'altro sesso inizia a esserci ma credo che sia normale.

Penso che siano anche  i padri a dover insegnare il rispetto, soprattutto con l'esempio... che so, magari cucinando loro una sera o facendo il letto almeno al sabato mattina e non lasciando che facciano tutto le mamme, perchè "è sempre stato così". Anzi, anche i nonni dovrebbero collaborare a questo... visto che - almeno nel mio caso - sono sempre pronti a chiudere un occhio sulle manchevolezze dell'uomo  :angry:

Hai ragione perfettamente ragione, gioandi, anche i nonni dovrebbero partecipare all'educazione dei maschietti, insegnando il rispetto per tutte le donne :)







Contrassegnato con uno o più di queste parole chiave: donne, festa della donna, celebriamo le donne

Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi